è un servizio
Mega Italia Media

Uno dei concetti più importanti, soprattutto quando si parla del design di una piattaforma, è quello dell’“affordance”, un termine che non ha un corrispettivo italiano. Serve a indicare quella proprietà di un oggetto che permette, a chi lo sta per utilizzare, di capire intuitivamente il suo uso. Questo concetto vale per qualsiasi cosa: una maniglia di una porta, il manico di una tazza o, in un corso online, i "pulsanti" della piattaforma.

Tutto ciò che si trova all’interno di un sito, dai link ai pulsanti, infatti, deve essere facile da usare per gli utenti. Questo concetto è fondamentale anche nel mondo dell’eLearning, in quanto ogni studente deve poter usare facilmente e in maniera intuitiva la piattaforma, senza dover perdere tempo nel capire come funziona: deve avere la possibilità di concentrarsi semplicemente nello studio. Ecco alcuni consigli per sfruttare al meglio il concetto di affordance nel tuo corso online.

1. Seguire gli standard predefiniti di design

Una piattaforma eLearning, nonostante non sia un prodotto principalmente creativo, deve essere esteticamente accattivante. Tuttavia, è preferibile che la piattaforma segua gli standard del settore del web design senza usare nuove chiavi di lettura. Ciò non vuol dire lasciare che diventi obsoleta, ma semplicemente creare una struttura che possa essere ben compresa da tutti gli utenti che parteciperanno al corso.

2. Usare testi brevi e diretti

Oltre ai contenuti che fanno parte del percorso di formazione, tutte le altre informazioni che permettono di navigare all’interno del sito o di accedere ad altre sezioni del corso devono essere concise e brevi, ma soprattutto facili da capire. Per questo, è preferibile usare verbi che indichino chiaramente un’azione per suggerire brevemente allo studente cosa fare per poter raggiungere una determinata sezione del corso.

3. Utilizzare le “metafore”

Non sono solo le parole ad aiutare l’utente a navigare all’interno della piattaforma del corso online. Lo stesso design dei pulsanti, infatti, può già suggerire la loro funzione senza bisogno di usare una o più parole chiave. Possiamo usare delle piccole immagini che solitamente sono universalmente conosciute (una lente d’ingrandimento, un carrello, ecc.) per poter comunicare agli studenti come accedere ad altre aree o sezioni del corso.

4. Valutazione dell’usabilità della piattaforma

Per poter realmente sapere se gli obiettivi che ci siamo prefissati, in questo caso in tema di affordance, siano stati raggiunti, è fondamentale ricevere il feedback degli studenti. Al termine del percorso di formazione, infatti, oltre a una valutazione dei contenuti, è indispensabile chiedere ai corsisti se hanno avuto difficoltà nell’utilizzo della piattaforma. Questi dati sono preziosi per migliorare il corso in sé e il design del sito.

5. Rendere uniforme tutta la piattaforma

E' fondamentale, dopo aver creato uno stile che permetta di mettere in pratica i principi dell’affordance, che questo si mantenga inalterato in tutta la piattaforma. Per questo, è imprescindibile che, all’interno della piattaforma, venga utilizzato sempre lo stesso tipo di elementi grafici, per permettere agli studenti di imparare a riconoscere e a utilizzare con più facilità la piattaforma e il corso online.


Tutte le News

DynDevice LMS consente alla tua azienda di fare formazione online in modo semplice ed efficace.

Con DynDevice puoi organizzare corsi di formazione elearning, aula o blended; farli fruire ai tuoi dipendenti da computer o da mobile; monitorare e documentare tutte le attività e i risultati didattici.

Numerose funzioni aggiuntive - come la creazione autonoma dei corsi, la gestione di una intranet aziendale, l’utilizzo di un ecommerce – possono essere attivate su richiesta.

Scopri come DynDevice LMS può aiutarti a migliorare la tua formazione aziendale.

ATTIVA LA TUA PIATTAFORMA ELEARNING