è un servizio
Mega Italia Media

I dipendenti che lavorano da remoto passano già molto tempo davanti allo schermo. Se a questo si aggiunge un corso eLearning, la stanchezza e la distrazione potrebbero minare l’efficacia della formazione. Come rendere un corso online interessante nel periodo del lavoro a distanza?

Organizzare la settimana lavorativa e formativa

In molte aziende si è ormai compreso che il lavoro a distanza potrebbe essere una costante e non un fatto eccezionale. Ne consegue che la formazione continua dei dipendenti non può che passare dall’eLearning. Per mantenere viva la motivazione è importante inserire la formazione a distanza all’interno della propria routine di lavoro andando a rafforzare proprio la capacità di lavorare da remoto.

Ecco un esempio di buona routine:

  • La settimana inizia con un briefing dove si programmano non solo le attività e gli obiettivi lavorativi, ma anche quelli formativi;
  • Un giorno a settimana viene dedicato alla formazione in modalità sincrona. Bastano anche 30 minuti con un formatore dal vivo per ravvivare l’interesse. Con l’eLearning è sempre possibile lasciare la formazione asincrona alla libera scelta di ognuno;
  • Al termine della settimana un nuovo briefing serve per verificare i risultati raggiunti e raccogliere il feedback necessario per migliorare la settimana successiva.

Con almeno tre appuntamenti anche brevi tramite video, i dipendenti sanno cosa aspettarsi dalla settimana che hanno di fronte e sono incentivati a lavorare per obiettivi.

Bloccare l’isolamento sociale con corsi online coinvolgenti

I corsi in modalità eLearning vanno preparati tenendo conto che si apprende meglio tramite:

  • Brevi moduli
  • Contenuti in più formati (testi, video, audio)
  • Interazioni con gli altri
  • Ripasso periodico delle nozioni apprese

Questo vale ancora di più per i lavoratori da remoto che potrebbero soffrire per l’assenza di confronto con i colleghi o avere altre distrazioni online. Il formatore può suddividere il corso in micro-contenuti fruibili al momento del bisogno e in più formati. Inoltre, dovrebbe prevedere degli incontri tramite le opzioni dell’aula virtuale o di videoconferenza del Learning management system (LMS) utilizzato. Infine, potrebbe riproporre sotto forma di simulazione o gioco i contenuti già trattati dando loro una nuova luce utile a rinfrescare la memoria.

Offrire supporto tra pari ai lavoratori da remoto

Se l’azienda non ha la possibilità di prevedere una figura di facilitatore che aiuti i dipendenti più in difficoltà con le nuove modalità di lavoro e formazione, potrebbe affidare il compito a un dipendente più esperto e creare piccoli gruppi di aiuto tra colleghi in base alle proprie specializzazioni. Sapere a chi rivolgersi se non si riesce ad accedere a un modulo del corso o un documento utile per una mansione è di fondamentale importanza per chi è in smart working. Allo stesso tempo, offrire il proprio aiuto a un collega in difficoltà è un incentivo e una conferma che non si smette di lavorare insieme e apprendere anche se si è distanti.

Una buona routine che preveda l’inserimento di corsi online facilmente fruibili in autonomia e in videoconferenza, oltre al supporto che si può avere dai propri colleghi sono piccoli accorgimenti che permettono di vivere meglio il lavoro da remoto senza rinunciare alla flessibilità dell’eLearning.


All the News

DynDevice LMS consente alla tua azienda di fare formazione online in modo semplice ed efficace.

Con DynDevice puoi organizzare corsi di formazione elearning, aula o blended; farli fruire ai tuoi dipendenti da computer o da mobile; monitorare e documentare tutte le attività e i risultati didattici.

Numerose funzioni aggiuntive - come la creazione autonoma dei corsi, la gestione di una intranet aziendale, l’utilizzo di un ecommerce – possono essere attivate su richiesta.

Scopri come DynDevice LMS può aiutarti a migliorare la tua formazione aziendale.

ATTIVA LA TUA PIATTAFORMA ELEARNING