è un servizio
Mega Italia Media

Il tuo corso online è finalmente pronto. Sei soddisfatto del risultato. Tuttavia, c’è un problema. Sono pochi gli studenti che sembrano interessati al tuo percorso formativo o sono molti quelli che lo abbandonano. Perché? È troppo noioso? Non hai fatto promozione nel modo giusto? Il costo del corso non corrisponde al suo valore reale?

Queste possono essere alcune domande da porsi se i potenziali studenti evitano il tuo corso online o se lo abbandonano rapidamente. Vediamo in dettaglio quali sono le possibili cause:

1. Linguaggio troppo semplice o troppo tecnico

Durante la progettazione è fondamentale individuare il target del tuo corso. Solitamente, i corsi online si rivolgono a un pubblico adulto, in molti casi con un buon bagaglio di conoscenze alle spalle. Attenzione al linguaggio che utilizzi sia all’interno del corso che nella sua presentazione. Un linguaggio troppo semplice farà sentire i tuoi corsisti sminuiti, uno troppo tecnico, invece, se non adatto al target, potrebbe farli scappare a gambe levate.

2. Nessun sistema di supporto

La piattaforma eLearning dev’essere semplice e intuitiva da usare. Alcuni studenti la utilizzeranno facilmente, altri avranno bisogno di aiuto. Il miglior sistema di supporto, in questo caso, è un chatbot (simulatore di conversazione) che fornisca le risposte utili senza però mettere in imbarazzo un corsista non troppo esperto nell’uso delle nuove tecnologie.

3. Design poco curato

Se un libro si giudica dalla copertina, lo stesso vale per un corso online. Anche se stai proponendo un percorso dal contenuto di alta qualità, è necessario fare attenzione anche alla parte visiva. Il design di una piattaforma di eLearning non è solo una caratteristica meramente estetica ma serve anche a rendere il sistema più intuitivo e user-friendly.

4. Gestione confusa del tempo

Una delle caratteristiche principali dell’eLearning è la flessibilità. Tuttavia, questo elemento a volte può confondere alcuni utenti che non riescono ad organizzare efficacemente il tempo a disposizione. Per questo, è bene che il tuo corso indichi quali sono i tempi richiesti non solo per terminare la lezione ma anche le ore (approssimative) di studio necessarie.

5. Disconnessione fra teoria e pratica

Gli studenti si iscrivono a un corso online perché vogliono imparare qualcosa che possano usare nel mondo reale. Per questo, fin dalla descrizione del corso, devono essere coscienti di cosa gli offre questo percorso di formazione a livello di nuove abilità.

6. Promozione inefficace

Se il tuo corso offre tutte le caratteristiche precedenti, è probabile che il problema sia la promozione. Per esempio, stai usando i social network? Usali a tuo vantaggio non solo annunciando l’inizio del corso ma anche per incuriosire il tuo target con contenuti interessanti. Ovviamente, sii attivo e rispondi sempre alle domande degli utenti.

7. Non usare “esche”

Se le proposte di eLearning sono ormai infinite, devi cercare di attirare gli studenti attraverso tecniche di marketing ( qui puoi trovare qualche consiglio). Quali? Puoi usare influencer per la pubblicità e proporre esperti riconosciuti all’interno del corso. Ovviamente, devono essere persone che siano riconoscibili dal tuo target. Un’altra possibilità da prendere in considerazione è quella di offrire sconti iniziali per attirare i primi studenti.


Tutte le News

DynDevice LMS consente alla tua azienda di fare formazione online in modo semplice ed efficace.

Con DynDevice puoi organizzare corsi di formazione elearning, aula o blended; farli fruire ai tuoi dipendenti da computer o da mobile; monitorare e documentare tutte le attività e i risultati didattici.

Numerose funzioni aggiuntive - come la creazione autonoma dei corsi, la gestione di una intranet aziendale, l’utilizzo di un ecommerce – possono essere attivate su richiesta.

Scopri come DynDevice LMS può aiutarti a migliorare la tua formazione aziendale.

ATTIVA LA TUA PIATTAFORMA ELEARNING